Si rende noto chel’OZONO TERAPIA è una terapia COMPENSATIVA per laFIBROMIALGIA  che serve a diminuire i sintomi di ASTENIA che la malattia dà all’ammalato.

Dopo avere sottoposto alcuni pazienti alla terapia e riscontrando, la maggior parte di loro, lo stato di beneficio riducendo il sintomo astenico quasi a zero, oggi si cerca di capire come questa terapia possa funzionare su altri casi di Fibromialgia e aiutare l’ammalato.

Si fa presente che si vive nella soggettività della malattia quindi bisogna tenere presente diversi fattori per quanto riguarda la risposta della terapia nell’ammalato, soggetto che già arriva con una sua storia clinica.

Si è constatato che l’effetto terapeutico nelle prime 3 o 4 sedute amplifica la sintomatologia sul paziente, dopodiché si comincia ad avere un sonno ristoratore, più lucidità mentale, più energia e meno astenia, fino a raggiungere un quasi completo miglioramento della vita quotidiana.

Si ricorda che non è una CURA ma un sostegno per migliorare la qualità della vita del fibromialgico.

Di seguito il Prof. LAMBERTO RE, Presidente dell’ASSOCIAZIONE di Ozono/Terapia, che spiegherà al meglio la Ozono- Terapia.

Facendo seguito alla collaborazione, ora regolata da una convenzione, con l’Associazione FI.MAR.Onlus, relativamente al trattamento della Fibromialgia dei suoi associati, mi è stato chiesto di preparare un breve documento che illustri sia pur sommariamente metodo e terapia utilizzate.
L’Ozono Terapia è, infatti, ancora poco conosciuta riguardo ai suoi molteplici impieghi in campo medico, nonostante sia ormai utilizzata in molti Paesi da più di un trentennio.
Personalmente ho iniziato a interessarmi di questo metodo già durante la mia attività di ricercatore nel campo delle Neuroscienze e della Farmacologia all’Università di Ancona.
Infatti, nonostante fosse utilizzato già su ampia scala per il trattamento dei dolori artrosici, sopratutto nel mal di schiena, ma anche in condizioni completamente diverse quali l’estetica e gli stati di stress e sovraccarico funzionale da parte del nostro organismo, poco si sapeva sul reale meccanismo d’azione di una molecola così semplice come l’Ozono, simile all’Ossigeno, ma estremamente instabile e dal forte potere ossidante.
Oggigiorno, grazie agli studi eseguiti dal nostro gruppo e ai risultati ottenuti in tantissimi pazienti affetti da patologie anche a genesi multifattoriale come la Fibromialgia, abbiamo delle ipotesi e dei protocolli di trattamento che potranno garantire successi terapeutici anche in malattie che fino ad oggi hanno solo giovato del trattamento farmacologico, ahimè non scevro da importanti effetti collaterali.
Sappiamo oggi che l’Ozono, proprio grazie al suo forte potere ossidante e a dosi controllate, è in grado di modulare numerose vie metaboliche cellulari e ottimizzare le funzioni di molti distretti cellulari, tra cui il sistema immunitario, riducendo la sintomatologia dolorosa e garantendo un prodigioso recupero funzionale, sempre più spesso descritto dai pazienti che hanno già iniziato il ciclo terapeutico con Grande Autoemo Terapia.
La procedura è estremamente semplice, e si esegue prelevando una modica quantità di sangue, generalmente 100-130 ml, che è successivamente miscelato con una quantità analoga di ossigeno e ozono. Il sangue così condizionato, è quindi reintrodotto nel paziente utilizzando la medesima via di prelievo, distribuendo in tutti i tessuti il lieve stimolo ossidativo in grado di evocare un adattamento protettivo dal nostro organismo.
A nostro parere, si tratta di una risorsa fenomenale che, nel rispetto delle funzioni del nostro corpo, è in grado di favorire la normale attività cellulare e permettere all’organismo di attivare le funzioni specifiche che ci aiutano nel processo di guarigione o perlomeno riducono i sintomi della malattia semplicemente sfruttando le risorse intrinseche dei nostri sistemi mitocondriali e antiossidanti.
Siamo certi che in un prossimo futuro l’Ozono Terapia, insieme ad altre terapie analoghe quali la Terapia Iperbarica e altre terapie fisiche, attraverso un percorso multidisciplinare, potrà rappresentare un aiuto fondamentale per molte persona tuttora sofferenti di gravi patologie ancora orfane di adeguato trattamento medico.

Lamberto Re, MD
Medico Chirurgo
Farmacologo e Tossicologo
Esperto Internazionale di Ozono Terapia

convenzione ozono terapia
Vieni a trovarci