Normast

Il Normast contro il dolore: è efficace e non ha effetti collaterali.
Controllare la sintomatologia dolorosa efficacemente e senza effetti collaterali: la palmitoiletanolamide (PEA) è una molecola naturalmente prodotta dalle cellule, è presente in grosse concentrazioni nel tuorlo d’uovo e nell’olio di semi e si ritrova anche nella composizione di numerosi integratori alimentari per la gestione del dolore come ad esempio il Normast.
Questa molecola è in grado di andarsi a legare a degli speciali recettori presenti in cute e mucose implicati nella regolazione dello stimolo doloroso: per questo motivo gli integratori a base di PEA come il Normast si utilizzano anche in campo cosmetico per attenuare il prurito e il bruciore a livello delle mucose.

Il Normast e gli altri integratori a base di PEA trovano indicazione anche nel trattamento delle allodinie ovvero per il trattamento di quelle patologie che si caratterizzano per un’intensa sintomatologia dolorosa a fronte di uno stimolo dolorifico basso, che nelle altre persone non è assolutamente in grado di provocare dolore; trovano indicazione, quindi, per il trattamento della sindrome della bocca urente (bruciore, fastidio e dolore al cavo orale, anche in assenza di lesioni), la vulvodinia, la tricodinia (fastidio o dolore localizzato sul cuio capelluto) e la penodinia (dolore, bruciore o prurito al pene e ai testicoli).
Alcuni integratori a base di PEA sono stati studiati per essere utilizzati nel glaucoma e per la neuro protezione: la speranza è che un giorno sarà possibile realizzare farmaci a base di PEA che non mostrino gli effetti collaterali dei FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei).
Il Normast di solito viene assunto due volte al giorno: la dose massima raccomandata è quella di 1600 mg\die; in linea di massima la formulazione in compresse si assume alla dose di 1-2 compresse al giorno, mentre quella in microgranuli alla dose di 1-2 bustine al giorno, facendo disciogliere i granuli direttamente con la saliva.
La somministrazione del Normast per via sublinguale ha dimostrato di poter dare sollievo nel controllo del dolore neuropatico e della neuro infiammazione spinale.
E’ un integratore alimentare da utilizzare solo dietro controllo medico per il miglioramento del regime alimentare di pazienti affetti da iperreattività tissutale mastocita-indotta, per correggere la ridotta produzione di PEA determinata dalla ricorrente manifestazione di eventi infiammatori.
E’ interessante sottolineare come sia stata Rita Levi Montalcini la prima a scoprire le potenzialità di questa molecola, come fino a questo momento dagli studi scientifici a disposizione non è stato possibile evidenziare effetti collaterali di sorta della PEA e come invece esistano numerose evidenze della possibilità di utilizzare la PEA in combinazione con numerosi altri principi attivi senza il pericolo di interazioni negative.

Quali sono i prodotti Epitech?
Vieni a trovarci